Vari usi dell’acqua ossigenata

Sapevate che l'acqua ossigenata può aiutarvi a combattere i virus e i batteri che provocano il raffreddore? Mischiatela in parti uguali con acqua e realizzate dei gargarismi.

Il perossido di idrogeno, comunemente noto come acqua ossigenata, è un composto chimico liquido (un po’ più viscoso rispetto all’acqua), rinomato come ottimo ossidante.

Si utilizza soprattutto per disinfettare le ferite. Tuttavia, può essere impiegata anche ad altri scopi. In questo articolo vi spieghiamo a cosa serve l’acqua ossigenata.

Avete in casa un grande alleato e non lo sapete!

Acqua ossigenata: più di un semplice disinfettante



Il perossido di idrogeno contiene un atomo in più di ossigeno rispetto all’acqua e viene venduto in farmacia senza bisogno di ricetta.

Nella maggior parte delle case è presente una boccetta di acqua ossigenata per disinfettare una ferita o un taglio. Non restate mai senza poiché, oltre ad essere un ottimo disinfettante, può servire per:

Combattere l’acne



Si tratta di un rimedio naturale molto efficace per eliminare i brufoli dal viso e da qualsiasi altra parte del corpo.

• Lavate bene il viso con acqua tiepida e sapone neutro.
• Imbevete un batuffolo di cotone con acqua ossigenata ed applicatelo direttamente sui brufoli.
• Non è consigliabile applicarla su tutto il viso, perché la pelle potrebbe irritarsi o seccarsi.

Prevenire i funghi della pelle

Il cattivo odore dei piedi provocato dalla micosi può essere trattato utilizzando questo liquido. Se avete una vasca da bagno, potete riempirla di acqua tiepida e poi versarvi dentro dell’acqua ossigenata.

Se non avete la vasca, mettetela in un recipiente in cui entrino i vostri piedi.

Immergeteli per 20 minuti (o fino a quando l’acqua non si sarà raffreddata) ogni sera. Èanche utile per prevenire le infezioni cutanee.

Sbiancare i capi

Il perossido di idrogeno non si utilizza solo per quanto riguarda il corpo, ma può essere utile anche nelle faccende di casa.

Provatelo ogni volta che lavate i vostri capi bianchi che si sono rovinati con il passare del tempo o che si sono macchiati. Potete utilizzarlo anche per i tappeti.

Se le macchie sono di sangue, versate un po’ di acqua ossigenata sulla macchia, lasciate riposare per 10 minuti e poi strofinate con una spugnetta, prima di lavare come d’abitudine.

Disinfettare frutta e verdura

Alcune persone utilizzano l’aceto di mele per lavare la frutta e la verdura da mangiare cruda. L’acqua ossigenata è un’alternativa che non penetra nei cibi.

• Aggiungete un quarto di tazza di acqua ossigenata nel lavandino e poi acqua tiepida.
• Immergetevi le verdure o la frutta e strofinate la buccia.
• Vi sconsigliamo di seguire questo metodo per lavare anche i funghi. Questi andranno tamponati con un panno inumidito in acqua ossigenata e acqua.

Alleviare il raffreddore

Già saprete che questo prodotto è ottimo per eliminare dal corpo le tossine. Pertanto, è anche eccellente per trattare il raffreddore e il mal di gola.

• Mischiate in parti uguali acqua ossigenata e acqua tiepida e fate dei gargarismi con il liquido ottenuto.
• Non ingerite l’acqua (potrebbe provocare mal di stomaco).
• Questa ricetta può servire ad evitare l’influenza, la sinusite e la congestione nasale.

Alleata dell’igiene orale



L’acqua ossigenata serve ad eliminare i batteri e i germi dannosi che si accumulano nella bocca e causano carie, alito cattivo o afte. Viene utilizzata anche per eliminare le macchie dai denti (provocate dalle sigarette, dal caffè, dall’alcol e da una cattiva igiene orale).

• Mettete in un bicchiere un cucchiaio di acqua e uno di acqua ossigenata.
• Fate dei gargarismi.
• Se si tratta di un problema frequente, vi consigliamo di utilizzare un cottonfioc.

Alcune persone uniscono l’acqua ossigenata con il bicarbonato di sodio per ottenere un dentifricio naturale.

Pulizia della casa

Oltre a quanto detto riguardo ai vestiti, l’acqua ossigenata ha anche molti impieghi per quanto riguarda la casa. Può essere utilizzata nella pulizia del bagno, della cucina, della tavola e di qualsiasi altra superficie.

Tenete sempre a portata di mano un vaporizzatore contenente parti uguali di acqua e acqua ossigenata. Si tratta di un’alternativa salutare ai convenzionali prodotti per la pulizia, tanto nocivi per la salute e per l’ambiente.

• Prima di ogni lavaggio, versate nella lavastoviglie un po’ di acqua ossigenata per ottenere stoviglie brillanti.
• Potete anche aggiungere questo prodotto nell’acqua che utilizzate per lavare il pavimento o per disinfettare le lenzuola, gli strofinacci, le tende, etc.
• Il vostro wc è sporco o macchiato? L’acqua ossigenata vi sarà di grande aiuto. Non dovete fare altro che versarvi mezza tazza di acqua ossigenata e lasciar riposare 20 minuti. Trascorso questo tempo, pulite con un panno e tirate l’acqua.
• Le tende della doccia sono ricoperte di funghi? Allora ricorrete all’acqua ossigenata. Munitevi di un nebulizzatore ed eliminate poi le macchie con un panno o una spugna.

Piante e giardino



Una soluzione composta da 32 parti di acqua e una di acqua ossigenata rivitalizzerà i vostri fiori. Utilizzate questo liquido per innaffiare le piante.

Potete anche mischiare 2 cucchiai di acqua ossigenata con un litro d’acqua e inumidire le foglie per evitare la comparsa di funghi o l’attacco da parte di parassiti.

Un’altra alternativa è unire 4 litri d’acqua con un bicchiere di acqua ossigenata, composto che vi servirà per evitare che le radici delle piante del vostro giardino marciscano.

Ulteriori impieghi dell’acqua ossigenata

Oltre a tutti i punti precedentemente elencati, l’acqua ossigenata ha altri usi. Tra questi ricordiamo:

• Schiarire i capelli
• Eliminare i cattivi odori del frigorifero
• Disinfettare i giocattoli
• Pulire gli specchi
• Rimuovere i resti di cibo dal fondo delle pentole
• Disinfettare le lenti a contatto
• Eliminare gli acari
• Fare da clistere
• Pulire le orecchie
• Disinfettare il tagliere