9 incredibili motivi per mangiare più sedano

Anche se ha un sapore un po’ particolare, aggiungere del sedano alla vostra dieta vi aiuterà a migliorare la vostra salute e a prevenire numerose complicazioni

Tutti noi dovremmo mangiare più sedano. Questo ortaggio dal sapore rinfrescante, gode di così tanti benefici nutrizionali che bisognerebbe aggiungerlo alla propria dieta quotidiana.

Il bello (e buono) del sedano è che ci offre moltissime possibilità di preparazione e possiamo aggiungerlo alle nostre ricette. Possiamo metterlo nelle insalate, negli stufati, nei succhi, nelle vellutate… È saporito e sazia.

Ecco una piccola curiosità su questa verdura: nell’antichità il sedano si usava spesso come un ingrediente medicinale per combattere diverse malattie, come problemi epatici e cardiaci, disturbi digestivi, etc.

Ovviamente da solo non può certo risolvere questi problemi, ma può favorire il benessere generale del nostro corpo. Si tratta di uni dei migliori alimenti da includere nei propri piatti.

In questo articolo vi mostreremo 9 motivi per i quali mangiare più sedano. Vedrete che la vostra salute vi ringrazierà!

1. Il sedano ha poche calorie e molti nutrienti



Se volete perdere peso, dovete assolutamente aggiungere il sedano alla vostra dieta. È uno degli ortaggi meno calorici che potete trovare.

• Il sedano è ricco di acqua e di sali minerali come il calcio, il sodio o il magnesio.
• Tra le sue numerose vitamine troviamo le vitamine A, C, E, D, B6, B12 e la vitamina K.
• Non possiamo dimenticare i suoi oli essenziali, le fibre e gli antiossidanti.

Grazie a tutti questi nutrienti, il sedano è un grande difensore della salute cardiaca, oltre ad essere un ingrediente antibatterico, diuretico, espettorante, depurativo…



2. Mangiare più sedano per ridurre le infiammazioni



Per molte persone, è normale soffrire spesso di forti dolori alle articolazioni. L’artrite o semplici sovraccarichi muscolari sono la causa delle infiammazioni che scatenano tanti fastidi.

Il sedano è uno dei migliori alimenti antinfiammatori che potete aggiungere alla vostra dieta.

Grazie al poliacetilene, il sedano è in grado di sfiammare e rilassare i tessuti. Questa sostanza ci aiuta ad eliminare le tossine e a combattere processi come l’artrite reumatica, l’osteoartrite o artrosi, la gotta, l’asma e la bronchite.

3. Il sedano aiuta a rilassarsi



Si tratta di una caratteristica curiosa, ma efficace: tra i minerali più importanti che si nascondono all’interno della polpa del sedano, troviamo il magnesio. Questo minerale, insieme ai suoi oli essenziali, ci permette di rilassare il sistema nervoso e ottenere un sonno ristoratore.

Che ne dite di preparare una deliziosa zuppa al sedano per cena?

4. Un incredibile ingrediente alcalino



Il sedano contiene nutrienti alcalinizzanti che vengono rilasciati quando lo spremiamo. È importante ricordare che, durante la cottura, si perdono molte delle sue proprietà.

Per questo motivo, se volete sfruttare al massimo le proprietà alcalinizzanti del sedano, vi consigliamo di mangiarlo al naturale o come un succo.



5. Il sedano migliora la digestione



Un ottimo rimedio per facilitare la digestione e combattere la stitichezza è preparare un succo di sedano e cavolo.

I suoi minerali, insieme ai molteplici acidi e ai fitonutrienti, agiscono anche come un ottimo tonico digestivo in grado di donare sollievo dai gas intestinali.

6. Fa bene alla vista



Un motivo in più per aumentare l’ingestione di sedano è la sua capacità di migliorare la salute degli occhi.

Ciò si deve al suo contenuto di una vitamina “magica”: la vitamina A. Basta mangiare un gambo di sedano al giorno per ottenere il 5% del fabbisogno giornaliero di questo nutriente.

7. Il sedano aiuta a ridurre il colesterolo cattivo



Il sedano ci aiuta a ridurre il colesterolo “cattivo” o LDL. Ciò si deve alla presenza di un nutriente molto speciale, un tipo di composto fitochimico conosciuto come 3-N-butilftalide.

Lo riconoscerete facilmente, perché è ciò che conferisce al sedano il suo odore così caratteristico. Non dubitate delle sue proprietà e mangiatelo ogni volta che potete. Ne vale la pena.

8. Riduce la pressione arteriosa



Se vi è stata diagnosticata l’ipertensione e non sapete come regolarla, prendetevi cura della vostra dieta. Se il sedano è un ottimo ipotensivo, si deve alla stessa sostanza che permette di ridurre i livelli di colesterolo: il 3-N-butilftalide.

I nutrizionisti consigliano di mangiare 2 gambi di sedano tutti i giorni se si vuole notare un rapido miglioramento.



9. Il sedano è un ottimo anticancerogeno



Sappiamo che, fino ad ora, non c’è niente che possa prevenire la comparsa di un cancro. Nonostante ciò, è possibile ridurne il rischio grazie ad una dieta più sana.

Il sedano contiene due tipi di flavonoidi molto speciali: l’apigenina e la luteolina.

Questi due antiossidanti, stando a una ricerca pubblicata sulla rivista Journal of experimental and clinical cancer research, sono eccellenti per combattere le cellule cancerogene che colpiscono i polmoni.



Per concludere, proprio come potete constatare voi stessi, mangiare sedano ha moltissimi benefici per la salute.

Nonostante ciò, non si tratta di adottare una dieta rigorosa composta solo da alcune verdure, frutti e fibre per riuscire a perdere peso o a ridurre il colesterolo.

La chiave sta nel nutrirsi con intelligenza, senza dimenticare le proteine, i carboidrati o gli acidi grassi sani, come quelli che si trovano nell’olio d’oliva o nella frutta secca.