Consigli per gambe perfette

Vi piacerebbe indossare le gonne, ma non osate farlo? Vorreste sfoggiare un bel bikini, ma non vi piacciono le vostre gambe? Pensate sia impossibile eliminare la cellulite, le smagliature, i lividi o i capillari evidenti? Vorreste che la tonalità della pelle delle vostre gambe fosse più uniforme? Non vi piacciono le vostre ginocchia? Continuate a leggere questo articolo per scoprire cosa dovete fare per avere gambe perfette.

Senza dubbio, nella società di oggi, le gambe sono un elemento estetico molto prezioso. Non scoraggiatevi se pensate che le vostre gambe non saranno mai belle come quelle delle modelle o delle attrici in TV. Basta adottare sane abitudini per migliorare la salute delle vostre gambe e farle diventare in poco tempo molto più belle.

Consigli per gambe perfette



Fate più attenzione

Siete di quelle persone che sbattono contro tutti i mobili o cadono a terra se non stanno attente? Avete una pelle molto chiara sulla quale si notano subito anche i lividi più piccoli? Iniziate a fare un po’ più di attenzione quando girate per casa, andate al lavoro o camminate per strada. Non usate scarpe che possano farvi scivolare, state attente a dove mettete i piedi, non fissate le vetrine e non concentratevi solo su ciò che avete in mano quando camminate. In questo modo, eviterete lividi, tagli, cicatrici, graffi, ecc.

Depilatevi

Non importa che metodo usiate per eliminare i peli dalle gambe, l’importante è non averli troppo lunghi da farli notare, soprattutto se sono scuri. Fate attenzione a quanto tempo ci mettono a ricrescere e poi eliminateli. Non esiste niente di più spiacevole che ricevere una carezza e avere i peli sulle gambe. Non fate in modo che accada! Le gambe depilate, inoltre, sono molto più belle, soprattutto in estate, e così potrete sfoggiare gonne o shorts senza problemi.



Utilizzate make-up per le gambe

Potete applicare del make-up sulle gambe, ma sempre facendo molta attenzione! Esistono trucchi specializzati che donano alla pelle delle gambe una tonalità più omogenea. Possono essere spray, creme o lozioni. Fate però sempre attenzioni alla quantità, perché a volte hanno bisogno di vari giorni per svanire. Non volete certo che le vostre gambe siano arancioni come carote o che abbiano una tonalità diversa rispetto al resto del corpo. Questo è un consiglio da adottare solo per occasioni speciali, non da usare tutti i giorni.

Fate esercizio fisico

Anche se esistono programmi specifici, le gambe lavorano quando si fanno esercizi come:

Saltare.

Correre.

Camminare a passo svelto.

Camminare.

Andare in bicicletta.

Nuotare.

Scalare.

Alzare i pesi.

Ballare.

Potete stabilire un programma in base alle vostre preferenze, alle vostre necessità e al tempo che avete disposizione; potete fare esercizio a casa, al parco o in palestra.

Prendete il sole

Prendete il sole per migliorare il colorito della vostra pelle e per far sì che le gambe appaiano sane e non siano troppo pallide. Tuttavia, fate attenzione a non esporvi troppo ai raggi UV, che possono causare vari problemi, dalle scottature al cancro. Cercate di abbronzarvi in maniera omogenea, cioè non mettete solo le gambe al sole, mentre il resto del corpo è all’ombra. Dovete inoltre rispettare gli orari consigliati, usare la protezione solare e stare sdraiate 10 minuti a pancia in giù e poi 10 minuti a pancia in su, per un’abbronzatura uniforme.



Esfoliate la pelle delle gambe

Esistono spugne speciali che possono essere usate sotto la doccia. In questo modo, eliminerete le cellule morte e i peli incarniti, migliorerete la circolazione sanguigna e ridurrete la cellulite e le smagliature. Non fate la doccia con l’acqua troppo calda. Potete usare esfolianti naturali come il caffè o lo zucchero bianco.

Idratate le gambe

Una volta fatta la doccia e prima di andare a dormire (sempre con le gambe ben pulite), è buona abitudine usare una crema idratante sulle gambe. Durante le prime applicazioni, vedrete come la crema viene assorbita subito dai pori. Ciò è dovuto al fatto che hanno bisogno d’idratazione. Questa abitudine, inoltre, vi aiuterà ad avere gambe più morbide e lisce, meno “squamose” e perfette da sfoggiare.

Scegliete i capi che favoriscono la vostra figura

Oltre a rispettare tutti i punti e i consigli elencati sopra, per avere gambe perfette dovreste creare “un’illusione ottica” sfruttando i vestiti e le scarpe. I tacchi, per esempio, aiutano le gambe ad apparire più lunghe. Se non siete abituate a usare questo tipo di scarpe, fate un po’ di pratica per imparare a non inciampare e non indossate tacchi troppo alti. Anche le gonne e gli shorts possono migliorare l’aspetto delle vostre gambe. Evitate i vestiti lunghi fino alle caviglie o i pantaloni pinocchietto, perché fanno apparire le caviglie più grosse. Se avete i fianchi larghi, inoltre, questo tipo di pantaloni non faranno che peggiorarne l’aspetto.



Esercizi per gambe perfette



Come abbiamo detto prima, esistono esercizi specifici per migliorare l’aspetto delle gambe. Ecco quali sono i più efficaci.

Lunges

Questo esercizio è conosciuto anche come affondo. Partite con i piedi e le gambe unite e le mani sui fianchi. Assicuratevi di tenere la schiena sempre dritta. Fate un passo avanti con il piede destro e piegate la gamba sinistra, come se voleste toccare il pavimento con il ginocchio. Mantenete questa posizione per 10 secondi e poi tornate alla posizione originale. Ripetete lo stesso esercizio 20 volte e poi passate al piede sinistro. Potete anche farli alternati.

Step

Potete usare uno scalino o una piccola sedia, se non possedete il famoso “step” usato nelle lezioni di aerobica. Iniziate salendo con la gamba sinistra, assicurandovi di appoggiare bene tutto il piede sull’attrezzo. Alzate la gamba destra in avanti, piegando il ginocchio al petto. Potete fare un salto per ottenere un movimento più integrale. Abbassate la gamba destra e ripetete lo stesso passaggio, questa volta alzando la gamba sinistra. Fate 10 ripetizioni per gamba.

Squat



Questo esercizio viene sempre incluso in tutti i programmi di ginnastica perché, oltre a tonificare i glutei, aiuta a snellire le cosce. Iniziate stando in piedi e posizionando i talloni alla larghezza delle spalle. Dopodiché, piegate le ginocchia e, tenendo la schiena dritta, fate scendere il busto, come se voleste toccare il suolo con i glutei. Mantenete la posizione per qualche minuto e tornate nella posizione originale. Questa è la tecnica di base dello squat. Potete anche rendere l’esercizio più difficile, per esempio allungando le braccia in avanti all’altezza delle spalle, tenendo in mano dei pesi o saltando quando piegate le ginocchia.
cat-pensieri, +1:
La felicità è avere qualcuno da abbracciare tutte le sere quando torni dal lavoro, è avere due occhi che ti guardano come se tu fossi la cosa più bella del mondo, è stare abbracciati sul divano a guardare un film mentre fuori piove a dirotto, è scoprire il mondo mano nella mano, è sorridere sempre anche senza un motivo valido, è sentirsi dire "mi manchi", "ti amo", la felicità è amare ed essere amati.